Stretching Shiatsu

head7

COS’E’ LO STRETCHING
Lo Stretching, per come lo intendiamo noi occidentali, è considerato un esercizio fisico di allungamento per tendini e muscoli, da utilizzare perlopiù prima o dopo una disciplina sportiva, o comunque collegato ad un’altra attività, come ad esempio la danza, la ginnastica artistica, ecc., mentre più raramente viene praticato fine a se stesso. A livello corporeo, lo Stretching ha una grande utilità, soprattutto per la colonna vertebrale. Sciogliere l’irrigidimento muscolare, per esempio causato da una intensa attività fisica o mentale, migliora la circolazione e attenua lo stress, lasciando la persona tonificata e rilassata. Praticarlo regolarmente, consente di sciogliere e ridurre non solo le tensioni muscolari più recenti, ma, gradatamente, anche quelle più vecchie e profonde, di solito le più persistenti, con il risultato di migliorare progressivamente sia la propria postura e sia il proprio modo di muoversi. Lo Stretching è qualcosa di innato nell’essere umano, basti pensare al naturale desiderio di allungamento quando ci alziamo al mattino o dopo aver mantenuto per lungo tempo una determinata postura, ed è curioso notare come ciò avvenga anche per molti animali, come ad esempio cani, gatti, galline ecc…

COS’E’ LO SHIATSU
Lo Shiatsu è una tecnica corporea orientale sviluppata in Giappone, paese dove dal 1964 è stata riconosciuta dal governo come metodo terapeutico. Lo Shiatsu trova le sue origini dalle antiche tecniche di massaggio chiamate “Anma” in Giappone e “An Mo” oppure “Tui na” in Cina. Infatti, il termine Shiatsu (premere con le dita) è di recente codifica, risale al XX secolo ma, la tecnica che utilizza, ha contenuti di tradizioni orientali millenarie. I concetti con cui nello Shiatsu si opera per il benessere, fanno riferimento alla Medicina Tradizionale Cinese (MTC) che venne introdotta in Giappone nel corso dei secoli da monaci e medici buddisti. La tecnica si basa su stiramenti, allungamenti e su una pressione esercitata da parte delle dita delle mani, dei palmi o di altre parti del corpo, sui singoli punti di agopuntura (tsubo) oppure lungo il tragitto dei Meridiani o canali energetici (gli stessi dell’agopuntura cinese), al fine di favorire il libero scorrimento dell’energia al loro interno senza impedimenti (kyo, cioè deficit energetici o Jitsu, cioè accumuli) e a mantenere l’organismo in uno stato di equilibrio e di benessere. Lo squilibrio fisico e/o mentale, infatti, nella concezione della MTC è dovuto ad uno scompenso energetico, cioè al non libero scorrimento del Qi (energia vitale) all’interno dei Meridiani, con conseguente disarmonia all’organo o viscere ad essi collegati.

Lo Shiatsu è, così come l’Agopuntura o la Reflessologia, un’ efficace e completa tecnica bionaturale, nonché una forma di prevenzione, per riportare o mantenere l’organismo nel suo stato di equilibrio e di benessere, e propone all’individuo una maggiore attenzione al suo corpo a prendersi cura di esso. Lo Shiatsu si applica su tutto il corpo con particolare attenzione alla legge dei cinque Movimenti della MTC (vedi sezione dedicata).

PERCHE’ ALLUNGAMENTO ENERGETICO Stretching Shiatsu (S.S.)
Una delle caratteristiche dei trattamenti Shiatsu, è l’esecuzione di alcune manovre, da parte dell’operatore nei confronti del ricevente, che hanno lo scopo di distendere e allungare una o più parti del corpo e portare verso la superficie i canali energetici per favorire lo scorrimento dell’energia (Ki) al loro interno. Lo S.S. utilizza lo stesso principio attraverso particolari esercizi eseguiti singolarmente da ogni persona o in coppia sotto il controllo diretto di un operatore, il quale, in questo caso, funge da istruttore al fine di guidare l’esecuzione degli esercizi. Durante le sedute di S.S. infatti, il conduttore spiega l’utilità dei vari esercizi, in modo tale che le persone possano svolgerli con maggior attenzione e consapevolezza. Nella MTC (Medicina Tradizionale Cinese), e nello Shiatsu uno dei metodi di prevenzione e di aiuto nel riequilibrio delle disarmonie che possono toccare il “corpomentespirito”, sono gli esercizi fisici abbinati ad una corretta respirazione, in particolare quelli di allungamento, proprio in virtù del fatto che agiscono sui meridiani energetici.

GLI ESERCIZI DI STRETCHING SHIATSU
In riferimento ai principi sopra esposti, le sedute di S.S. sono sempre rivolte al benessere generale della persona. Seguendo la filosofia della MTC e dello Shiatsu si possono svolgere lavori mirati, come per esempio eseguire esercizi correlati alle Emozioni (Paura, Ansia, Rabbia ecc…) oppure ai singoli apparati (digerente, immunitario, respiratorio ecc…), nonchè su cervicale, schiena, hara (addome) e premere punti specifici (Tsubo) sul corpo.

CHI PUO’ FARLO
Chiunque può imparare ad allungarsi, indipendentemente dall’età o dalla flessibilità. Se non ci sono particolari problemi di salute, si può affrontare lo S.S. tranquillamente e comunque, se vi fossero dei dubbi, oppure delle condizioni fisiche delicate, conviene sempre consultare un medico prima di iniziare a seguire questa tecnica. Le metodiche di esecuzione degli esercizi sono facili e dolci, soprattutto durante le prime sedute.

DOVE SI PUO’ PRATICARE
A casa, all’aperto, in palestra, presso società sportive, centri benessere, centri termali, località turistiche (villaggi, hotels e alberghi con strutture idonee)